WWDC 2020: iOS 14, iPadOS 14, watchOS 7 e molto altro

Apple ha tenuto nella serata di ieri la WWDC 2020. Si tratta della conferenza annuale per sviluppatori che quest’anno è stata modificata nel format a causa della pandemia mondiale di COVID-19. L’evento non ha previsto quindi persone in sede ma solo i vari presentatori che si sono succeduti per presentare al mondo le novità che iPhone, iPad ed Apple Watch vedranno pubblicamente nel corso del prossimo autunno. L’evento quindi ha mostrato in anteprima i cambiamenti che i vari sistemi operativi (iOS, iPadOS, watchOS, tvOS e macOS) introdurranno il prossimo autunno. Ecco un riassunto delle novità dei sistemi operativi mobili.

iOS 14

WWDC 2020

Apple ha svelato oggi l’anteprima di iOS 14, introducendo l’aggiornamento più importante di sempre per la Home Screen con widget dal nuovo design e l’App Library, un nuovo modo per accedere all’App Store con App Clips, importanti novità per Messaggi e tanto altro. I nuovi widget mostrano le informazioni essenziali a colpo d’occhio e possono essere fissati, in diverse dimensioni, su qualsiasi pagina della Home Screen. Gli utenti possono creare uno Smart Stack di widget, che sfrutta l’intelligenza integrata nel dispositivo per far apparire il widget giusto in base a ora, luogo e attività. Le pagine della Home Screen possono mostrare widget personalizzati per il lavoro, i viaggi, lo sport, il tempo libero e altri interessi.

iOS 14

Alla fine delle pagine si trova l’App Library, un nuovo spazio che organizza automaticamente tutte le app in un’unica vista facile e intuitiva, e che fa apparire quelle che ritiene più utili all’utente in quel momento. Si può scegliere quante pagine della Home Screen visualizzare, ma anche nasconderle per accedere più rapidamente all’App Library. 

iOS 14

Le chiamate tradizionali e FaceTime e le interazioni con Siri hanno un nuovo design compatto che consente all’utente di non perdere di vista ciò che stava facendo prima di ricevere, per esempio, una telefonata. Con il supporto Picture-in-Picture, gli utenti iPhone possono ora guardare un video o rispondere ad una chiamata FaceTime mentre continuano a usare un’altra app.

Un nuovo modo di scoprire e usare le app con App Clips

Un’App Clip è una piccola porzione di un’esperienza app progettata per essere scoperta dagli utenti nel momento esatto in cui ne hanno bisogno. Le App Clips sono associate a un particolare prodotto o business, e si caricano in pochi secondi aiutando gli utenti a completare una specifica attività, per esempio noleggiare uno scooter, acquistare un caffè o pagare il parcheggio. Sono facili da scoprire e per accedervi basta fare la scansione di un nuovo codice App Clip sviluppato da Apple, o attraverso tag NFC e codici QR, oppure condividerle in Messaggi o da Safari, con tutta la sicurezza e la privacy che gli utenti si aspettano dalle app.

Importanti aggiornamenti per le conversazioni in Messaggi

iOS 14

L’app Messaggi è fondamentale per comunicare con la famiglia e con gli amici, e ora è più facile che mai restare in contatto e accedere rapidamente ai messaggi importanti. Gli utenti possono fissare le conversazioni in alto nell’elenco dei messaggi, restare facilmente al passo con i thread di gruppo grazie a menzioni e risposte incorporate, e personalizzare le conversazioni impostando una foto di gruppo con un’immagine o un’emoji. Le nuove opzioni Memoji in Messaggi sono più inclusive e diversificate, con una nuova serie di acconciature, cappelli, protezioni per il viso e tanto altro.

Spostamenti green e nuove guide in Mappe

Con Mappe è ancora più facile navigare ed esplorare grazie a nuove indicazioni per i ciclisti, itinerari per i veicoli elettrici e guide curate delle città. Le indicazioni per i ciclisti tengono conto dell’altitudine, del traffico e della presenza di scalinate lungo il percorso. Gli itinerari per i veicoli elettrici includono le stazioni di ricarica lungo il tragitto in base al livello di ricarica del veicolo e ai tipi di ricarica. Le guide delle città propongono un elenco curato di luoghi interessanti da visitare, creato a partire da una selezione di risorse affidabili. Le Guide sono ottime per scoprire nuovi ristoranti o attrazioni e per mettere alla prova i consigli dei marchi più famosi.

Funzioni privacy ottimizzate per trasparenza e controllo superiori 

iOS 14

Tutte le app dovranno ora ottenere l’autorizzazione da parte dell’utente prima di avviare il tracking.  Più avanti quest’anno, le pagine dei prodotti sull’App Store includeranno un riassunto delle politiche sulla privacy dichiarate dagli sviluppatori, in un formato semplice e intuitivo. Gli utenti potranno inoltre aggiornare il loro account a Sign in with Apple, scegliere di condividere con gli sviluppatori solo la loro posizione approssimativa, anziché quella esatta, e usufruire di una trasparenza superiore circa l’utilizzo di microfono e fotocamera da parte delle app.

Altre funzioni di iOS 14

WWDC 2020
  • Translate è progettata per essere l’app migliore e più facile da usare per tradurre le conversazioni, grazie alla traduzione veloce e naturale di voce e testo in 11 lingue diverse. La modalità on-device consente agli utenti di provare le funzioni dell’app offline per traduzioni private.
WWDC 2020
  • Siri amplia la propria conoscenza, aiuta a trovare le risposte da internet e ora può inviare messaggi audio. La funzione dettatura nella tastiera lavora on-device per dettare messaggi, appunti, email e tanto altro.
  • L’app Casa semplifica il controllo delle case intelligenti con nuovi suggerimenti di automazione e controlli estesi nel Centro di Controllo per un accesso più rapido ad accessori e scene. Adaptive Lighting per i sistemi di illuminazione compatibili con HomeKit regola la temperatura del colore nel corso della giornata; e con il riconoscimento facciale on-device, i videocitofoni e le videocamere compatibili riconoscono amici e famigliari. L’app Casa e HomeKit sono sviluppati per garantire la massima privacy e la massima sicurezza: tutte le informazioni sugli accessori di domotica degli utenti sono protette tramite crittografia end-to-end. 
  • Gli AirPods possono ora alternare l’audio tra diversi dispositivi Apple grazie alla funzione di switch automatico. L’audio spaziale con head-tracking dinamico offre un’esperienza coinvolgente quando si indossano gli AirPods Pro. Applicando filtri audio direzionali e regolando leggermente le frequenze ricevute da ciascun orecchio, i suoni possono essere collocati in pressoché ogni punto di uno spazio per un’esperienza d’ascolto immersiva.
iOS 14
  • Grazie alle chiavi digitali gli utenti possono usare il loro iPhone o Apple Watch per aprire e accendere l’automobile. Le chiavi digitali possono essere facilmente condivise in Messaggi o disabilitate tramite iCloud se si perde il dispositivo; saranno disponibili a partire da quest’anno con NFC. Apple ha svelato inoltre la prossima generazione di chiavi digitali basate sulla tecnologia Ultra Wideband per la percezione spaziale supportata grazie al chip U1: gli utenti potranno aprire e sbloccare i futuri modelli di automobile senza togliere l’iPhone dalla tasca o dalla borsa e saranno disponibili l’anno prossimo.
  • La funzione Dov’è supporterà dispositivi e accessori di altri produttori, con il nuovo programma per accessori Dov’è. Questo permetterà agli utenti di usare l’app Dov’è per rintracciare altri accessori importanti, oltre ai propri dispositivi Apple. La privacy dell’utente rimane centrale in Dov’è, con la crittografia end-to-end integrata. A partire da oggi una specifica preliminare è a disposizione dei produttori di accessori.
  • Safari offre Report sulla Privacy che permette agli utenti di vedere facilmente quali soluzioni di tracking cross-site sono state bloccate; il monitoraggio sicuro delle password aiuta a localizzare le password salvate potenzialmente coinvolte in una violazione dei dati, mentre la funzione di traduzione integrata è disponibile per intere pagine web. 
  • L’app Salute ha nuove esperienze per gestire il sonno, una migliore comprensione dei livelli audio che potrebbero avere un impatto negativo sull’udito e una nuova Health Checklist, un luogo centralizzato dove gestire le funzioni di salute e sicurezza, inclusi SOS emergenze, Cartella clinica, ECG, Rilevamento cadute e altre. L’app Salute supporta ora nuovi tipi di dati per mobilità, dati sanitari, sintomi ed ECG.
  • L’app e il widget Meteo tengono gli utenti aggiornati su eventi meteorologici violenti, mentre un nuovo grafico delle precipitazioni nell’ora successiva mostra le precipitazioni minuto per minuto quando è prevista pioggia.
  • Le caratteristiche di accessibilità includono Headphone Accommodations, che amplifica o attutisce determinate frequenze per garantire un audio più chiaro e nitido in musica, film, telefonate e podcast, e il rilevamento della lingua dei segni nelle chiamate FaceTime di gruppo, che mette in rilievo nelle videochiamate la persona che comunica tramite LIS. VoiceOver, il lettore di schermo leader di settore per la comunità di persone non vendenti, ora riconosce automaticamente ciò che viene visualizzato a schermo, per rendere ancora più accessibili app ed esperienze web a un maggior numero di persone.

iPadOS

WWDC 2020

Apple ha presentato in anteprima inoltre, iPadOS 14, con nuovi design e funzioni che sfruttano le straordinarie capacità di iPad e il suo ampio display Multi-Touch. iPadOS 14 offre una grafica più intuitiva e compatta per le chiamate telefoniche e le chiamate FaceTime in entrata, le interazioni con Siri e la funzione Cerca, così gli utenti riescono a concentrarsi meglio su quello che stanno facendo. Ora le app hanno nuove barre laterali e degli strumenti che riuniscono i controlli in un unico posto, rendendoli più intuitivi ed efficaci che mai. Le nuove opzioni per Apple Pencil, come la funzione Scribble per iPad, offrono un modo nuovo di prendere appunti, e ARKit 4 ha una nuovissima API Depth che permette agli sviluppatori possono creare funzioni ancora più potenti nelle loro app.

Esperienza con le app ottimizzata grazie a un nuovo design compatto, alla ricerca universale e alle barre laterali ridisegnate  

iPadOS 14

La nuova veste grafica per le chiamate telefoniche e chiamate FaceTime in entrata, le interazioni con Siri e la funzione Cerca aiuta gli utenti a concentrarsi su ciò che stanno facendo e a ottimizzare l’uso del dispositivo. Le chiamate telefoniche e FaceTime in entrata ora appaiono come un banner discreto, che non occupa tutto lo schermo. Basta toccare il display per rispondere alla chiamata o sfiorarlo per tornare al lavoro. Ora Siri compare in basso alla schermata, così gli utenti possono fare facilmente riferimento alle informazioni di cui hanno bisogno mentre fanno una domanda. E quando lanciano un’app o controllano la musica, la finestra di Siri scompare per lasciare spazio a tutto il resto.

Su iPadOS 14, la funzione Cerca è stata riprogettata da zero e ora permette di fare praticamente di tutto: trovare e lanciare app, accedere ai contatti e ai file, consultare informazioni al volo e ottenere risposte a domande comuni su persone o luoghi. Grazie al nuovo design compatto, gli utenti possono avviare una ricerca da qualsiasi schermata, senza uscire dall’app che stanno usando. Le ricerche sul web sono ancora più accurate e offrono suggerimenti più pertinenti durante la digitazione. Inoltre, basta un tap per aprire i risultati.

Le barre laterali ridisegnate in tante app, come Foto, File, Note, Calendario e Musica, riuniscono tutto in un solo posto, semplificando più che mai la navigazione senza mettere in secondo piano i contenuti. In più, le barre degli strumenti semplificate e i nuovi menu a tendina offrono un punto di accesso unico ai controlli delle app. 

Fare di più con Apple Pencil e note scritte a mano

iPadOS 14

Con iPadOS 14, la funzione Scribble arriva su iPad e può essere utilizzata con Apple Pencil. Gli utenti possono così scrivere a mano in qualsiasi campo di testo, dove sarà convertito automaticamente in testo digitale, per esempio possono rispondere a un iMessage o fare una ricerca veloce in Safari. I processi di scrittura e conversione avvengono direttamente sul dispositivo, così le informazioni restano riservate e al sicuro. La funzione di selezione intelligente usa l’apprendimento automatico sul dispositivo per distinguere le note scritte a mano dai disegni, così è possibile selezionare il testo, tagliarlo e incollarlo in un altro documento, proprio come se fosse un testo digitale.

WWDC 2020

Inoltre, il riconoscimento delle forme consente agli utenti di disegnare forme geometricamente perfette e di inserirle al posto giusto quando creano grafici e illustrazioni in Note. Il rilevamento dei dati ora funziona anche con il testo scritto a mano: vengono riconosciuti numeri di telefono, date e indirizzi, e gli utenti possono anche svolgere operazioni come toccare un numero di telefono per effettuare una chiamata, aggiungere un evento direttamente sul Calendario o mostrare una località in Mappe. La funzione Scribble sarà inizialmente supportata in inglese, cinese tradizionale, cinese semplificato e nella combinazione cinese/inglese, così gli utenti potranno scrivere allo stesso tempo parole in inglese e cinese senza passare da una lingua all’altra. 

La realtà aumentata è ancora più realistica

WWDC 2020

La realtà aumentata si è rivelata una tecnologia incredibilmente potente, che ci aiuta a fare le cose in modi del tutto nuovi, prima impensabili. ARKit 4 ha una nuova API Depth che consente agli sviluppatori di accedere a informazioni di profondità ancora più precise, acquisite tramite il nuovo scanner LiDAR su iPad Pro. Gli sviluppatori possono usare l’API Depth per introdurre nuove ed evolute funzioni nelle loro app, per esempio la possibilità di provare un abito virtualmente in modo ancora più preciso, o di vedere che aspetto avrà una parete ancora prima di tinteggiarla. ARKit 4 ha introdotto anche le Location Anchors per le app per iOS e iPadOS, che sfruttano i dati ad alta risoluzione della nuova mappa in Mappe di Apple, dove disponibili, per associare esperienze AR in un’area geografica ben precisa.

Altre funzioni di iPadOS 14

  • I nuovi widget completamente ridisegnati presentano le informazioni giuste a colpo d’occhio, e gli utenti possono selezionare uno Smart Stack di widget, che usa l’intelligenza del dispositivo per mostrare i widget giusti in base a fattori come l’ora, la posizione o l’attività.
  • Messaggi è fondamentale per comunicare con parenti e amici, e ora è ancora più semplice restare in contatto e accedere in un attimo ai messaggi importanti. Gli utenti possono bloccare le conversazioni in cima all’elenco dei messaggi, seguire meglio i thread nei gruppi grazie a menzioni e risposte in successione, e personalizzare ulteriormente le conversazioni scegliendo un’immagine o un’emoji come foto di gruppo. Le nuove opzioni per le memoji in Messaggi sono ancora più inclusive e presentano nuove acconciature, copricapi, mascherine, e tanto altro.

watchOS 7

WWDC 2020

Per finire, focalizziamo la nostra attenzione sull’anteprima di watchOS 7, che porta sullo smartwatch più evoluto al mondo nuovi strumenti di personalizzazione e nuove potenti funzioni per la salute e il fitness. Ora gli utenti possono personalizzare il proprio Apple Watch come mai prima, con quadranti da condividere e tante opzioni per scoprirne di nuovi. A questo si aggiungono le funzioni di monitoraggio del sonno, rilevamento del lavaggio delle mani, nuovi tipi di allenamenti tra cui la danza, e una nuova funzione per la salute dell’udito, che permettono di avere un quadro ancora più dettagliato dello stato di benessere generale. E naturalmente, tutte queste novità funzionano nel pieno rispetto della privacy. In più, ora l’app Mappe include anche le indicazioni stradali per chi si sposta in bicicletta e Siri traduce le parole tra varie lingue.

Quadranti e condivisione

I quadranti sono un elemento centrale di Apple Watch: forniscono utili informazioni a colpo d’occhio e la possibilità di personalizzare il proprio orologio. watchOS 7 offre nuovi modi di scoprire e condividere combinazioni originali per personalizzare al massimo i quadranti in base all’attività e allo stile di vita di ogni utente, dai neo-genitori agli appassionati di surf, dai tennisti ai fotografi. I clienti possono condividere i quadranti personalizzati, con tanto di complicazioni, usando l’app Messaggi o Mail, e scoprirne di nuovi sull’App Store o perfino tramite link, siti web e canali di social media.

watchOS 7

watchOS 7 offre aggiornamenti per la personalizzazione dei quadranti e permette di accedere più facilmente alle proprie app preferite. L’elegante e ultrapreciso Chronograph Pro include un tachimetro per calcolare la velocità in base al tempo impiegato per percorrere una distanza prestabilita, il quadrante Foto offre filtri colore, mentre l’audace Extra Large ha un’opzione per aggiungere una complicazione dettagliata.

Ora gli sviluppatori possono offrire più complicazioni per ogni app in un unico quadrante.

Sonno

Con watchOS 7, Apple Watch permette agli utenti di monitorare il sonno con un approccio olistico, grazie a utili strumenti che aiutano a dormire le giuste ore, andare a letto con regolarità e creare una routine preparatoria per raggiungere gli obiettivi di sonno desiderati. L’accelerometro dell’orologio rileva i micro-movimenti dovuti alla respirazione nel sonno consentendo a Apple Watch di capire in modo intelligente quando e per quanto tempo l’utente dorme ogni notte.  Al mattino, l’utente vedrà i dati relativi alla notte precedente con anche i periodi di veglia e di sonno, e un grafico che mostra il trend settimanale del sonno.

watchOS 7

Secondo l’American Academy of Sleep Medicine, una buona routine prima di andare a letto aiuta il corpo a prepararsi per il sonno. A tal fine, Wind Down permette agli utenti di Apple Watch e iPhone di creare una routine personalizzata, per esempio impostando una scena specifica nell’app Casa, ascoltando una musica rilassante o usando la loro app di meditazione preferita. Quando in modalità Sonno, Apple Watch attiva la funzione Non disturbare e oscura automaticamente lo schermo durante la notte. Per aiutare gli utenti a svegliarsi, Apple Watch offre una sveglia aptica silenziosa o dei suoni gentili, mentre la schermata del risveglio mostra il livello della batteria. A seconda delle abitudini di ricarica personali, se prima di andare a dormire la batteria dovesse essere troppo scarica, Apple Watch ricorderà all’utente di ricaricarla per tempo. I dati sul sonno sono crittografati sul dispositivo o su iCloud se è attiva la sincronizzazione, e l’utente ne ha sempre il pieno controllo.

Rilevamento automatico del lavaggio delle mani

WWDC 2020

Lavarsi bene le mani per almeno 20 secondi può aiutare a prevenire la diffusione delle malattie. E Apple Watch fa la sua parte anche in questo ambito, offrendo un’innovazione mai vista su un dispositivo indossabile: grazie ai sensori di movimento, al microfono e all’apprendimento automatico integrati nell’orologio, rileva in automatico i movimenti e i suoni tipici di questa attività. Fa quindi partire un timer di 20 secondi e, se l’utente termina in anticipo, lo invita a continuare. Apple Watch può anche ricordare all’utente di lavarsi le mani quando rientra a casa. L’app Salute su iPhone mostrerà la frequenza e la durata di ogni lavaggio delle mani, insieme a informazioni sull’importanza di questa abitudine legata al benessere complessivo. I suoni rilevati mentre ci si lava le mani non vengono registrati o salvati automaticamente dall’app Salute né da Apple Watch.

Tipi di allenamenti e app per il fitness

watchOS 7

L’app Allenamento è una delle più usate su Apple Watch, e con watchOS 7 si aggiungono quattro nuovi fantastici tipi di workout con potenti algoritmi ad hoc per rilevare movimenti e frequenza cardiaca: Core Training, Dance, Functional Strength Training e Cooldown. Per calcolare correttamente il consumo di calorie durante il ballo, Apple Watch usa più fonti, combinando i dati del sensore del battito cardiaco con quelli dell’accelerometro e del giroscopio, cui spetta il compito di misurare i vari movimenti braccio e corpo tipici della danza.  Questo tipo di workout è stato verificato e testato con quattro degli stili di ballo più famosi: bollywood, cardio dance, hip-hop.

Ora Apple Watch offre algoritmi ad hoc in grado di registrare gli allenamenti Dance, Functional Strength Training, Core Training e Cooldown.L’app Attività ridisegnata su iPhone, che ora si chiama Fitness, offre una panoramica intuitiva dei dati giornalieri relativi all’attività, gli allenamenti, i premi e i trend in una tab, mentre Condivisione attività e Sfide attività appaiono in un’altra.

Udito

WWDC 2020

Dopo l’introduzione dell’app Rumore con watchOS 6, che misura i livelli sonori nell’ambiente e il tempo di esposizione, watchOS 7 offre un aiuto in più per la salute dell’udito grazie alle notifiche relative all’audio degli auricolari. I clienti possono ora sapere quanto è alto il volume dei contenuti multimediali ascoltati tramite auricolari collegati al loro iPhone, iPod touch o Apple Watch, e quando certi livelli possono avere effetti negativi nel tempo. Se le ore totali di ascolto con gli auricolari raggiungono la soglia di sicurezza settimanale, Apple Watch avvisa l’utente. La soglia è basata delle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità secondo cui, per esempio, una persona può essere esposta a un volume di 80 decibel per circa 40 ore alla settimana senza danni per l’udito. Nell’app Salute su iPhone i clienti possono anche vedere per quanto tempo sono stati esposti a livelli di decibel elevati ogni settimana e impostare un volume massimo per gli auricolari. I suoni rilevati dalla funzione di notifica dell’audio degli auricolari non vengono registrati o salvati dall’app Salute né da Apple Watch.

Altre novità di watchOS 7

watchOS 7
  • Per il massimo della comodità, ora i ciclisti possono avere le indicazioni stradali direttamente sul polso. Le indicazioni sono ben visibili e di facile lettura e Mappe può persino indicare quando scendere dalla bici per portarla a mano, o quando fare le scale per risparmiare tempo. L’utente può scegliere un percorso senza grandi pendenze, quello più veloce o quello più lineare. 
WWDC 2020
  • Ora i clienti possono usare Siri per tradurre le parole in molte lingue comodamente dal polso; la funzione di dettatura viene gestita sul dispositivo grazie al Neural Engine di Apple che garantisce un’elaborazione più veloce e affidabile quando si dettano messaggi o altro; in più, Apple Watch supporta anche la lettura dei messaggi con Siri. L’app Comandi rapidi è ora disponibile su Apple Watch, anche tramite una complicazione.
  • Gli sviluppatori possono creare complicazioni grafiche con SwiftUI, e grazie a nuovi strumenti di sviluppo quali Xcode Previews sarà ancora più semplice.
  • Le nuove complicazioni per le funzioni native includono: il controllo da remoto della fotocameraSonno e Comandi rapidi.
  • I nuovi parametri di movimento disponibili nell’app Salute includono: allenamento cardio a bassa intensità, velocità della camminata, velocità di discesa delle scale, velocità di salita delle scale, distanza percorsa in sei minuti di camminata, tempo di doppio appoggio, lunghezza del passo e asimmetria. Questi parametri sono importanti per la comunità medica in quanto permettono di monitorare la capacità dei pazienti di muoversi in modo sicuro e fluido man mano che invecchiano. Si tratta di misurazioni solitamente effettuate in laboratorio, ma che possono essere facilmente rilevate da Apple Watch e iPhone, e utilizzate da sviluppatori come Zimmer Biomet, un’azienda specializzata nel benessere muscoloscheletrico, per la cura dei pazienti e in strumenti di gestione quali mymobility.

Disponibilità

WWDC 2020

Le anteprime per gli sviluppatori di iOS 14, iPadOS 14 e watchOS 7 presentate durante la WWDC 2020, sono già disponibili per gli iscritti all’Apple Developer Program su developer.apple.com; la beta pubblica sarà disponibile il mese prossimo per gli utenti iOS e iPadOS e per la prima volta anche per gli utenti watchOS su beta.apple.com. Le nuove funzioni software saranno disponibili in autunno come aggiornamento software gratuito per iPhone 6s e modelli successivi, Apple Watch Series 3 e modelli successivi, iPad Air 2 e successivi, tutti i modelli di iPad Pro, iPad di quinta generazione e successivi e iPad mini 4 e successivi.

Fonte