Huawei P40 Lite 5G: una nostra vecchia conoscenza

Huawei ha arricchito ancor di più la già ricca gamma di P40 con un nuovo modello che prende il nome di P40 Lite 5G. Lo smartphone è in verità una nostra vecchia conoscenza: si tratta infatti del nova 7 SE conosciuto il mese scorso che quindi in Europa sfrutterà il successo commerciale della più nota gamma P40 (la gamma nova, infatti, nel nostro Paese è principalmente conosciuta solo per l’ottimo nova 5T in vendita sul nostro store online).

Huawei P40 Lite 5G

La gamma P40, quindi, continua a crescere nei modelli, ed il nuovo P40 Lite 5G va ad aggiungersi ai top di gamma P40, P40 Pro e P40 Pro Plus ed ai P40 Lite e P40 Lite E. Il P40 Lite 5G è in tutto è per tutto identico al nova 7 SE come accennato in apertura: ciò gli permetterà in Europa di essere uno tra gli smartphone dotati della nuova connettività 5G più economici sul mercato.

Lo smartphone, lo ricordiamo, è dotato di un display IPS da 6.5″ con risoluzione Full HD+ con un foro utile ad ospitare la fotocamera anteriore da 16MP. In merito al comparto fotografico posteriore, P40 Lite 5G offre all’utente un sensore principale da 64MP affiancato da una fotocamera ultra-grandangolare da 8MP e due sensori da 2MP rispettivamente utilizzati per la raccolta delle informazioni sulla profondità di campo e lo scatto di fotografia macro.

Huawei P40 Lite 5G

Sotto al cofano, lo smartphone nasconde il processore Kirin 820 5G coadiuvato da 6GB di RAM e 128GB di memoria interna espandibili con schede di memoria con il formato proprietario di Huawei, NM. La batteria è un’unità da 4000mAh e lo smartphone sarà dotato di interfaccia EMUI 10.1 basata su Android 10 Open Source. Parliamo quindi, dell’ennesimo modello NON dotato di servizi ed app Google (GMS) che vengono così sostituiti con una suite di servizi sviluppata da Huawei (HMS – Huawei Mobile Services) (maggiori informazioni reperibili qui)

Huawei P40 Lite 5G

Huawei P40 Lite 5G verrà commercializzato nei colori argento, verde e nero ad un prezzo di listino di circa 400€ a partire dalla prossima settimana.

Fonte