Redmi Note 9 Pro e Note 9 Pro Max ufficiali

Il brand sussidiario di Xiaomi, Redmi, ha ufficializzato i nuovi Redmi Note 9 Pro e Redmi Note 9 Pro Max successori del fortunato Redmi 8 Pro. Le differenze tra 9 Pro e 9 Pro Max, risiedono principalmente nel comparto fotografico e in quello della ricarica rapida. Entrambi, infatti, presentano un’ottima scheda tecnica abbinata a prezzi di lancio davvero competitivi.

Redmi Note 9 Pro

Entrambi gli smartphone presentano un display LCD da 6.67″ con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel) e vetro resistente Corning Gorilla Glass 5 e sono mossi dal processore Snapdragon 720G prodotto da Qualcomm con architettura a 8nm.

Redmi Note 9 Pro

Come vi anticipavamo in apertura la differenza sostanziale tra i due modelli è rappresentata dalla fotocamera principale. Il Redmi Note 9 Pro dispone di un sensore principale da 48MP Samsung GM2 (ƒ/1.79) mentre il Redmi Note 9 Pro Max fa uso di un sensore da 64MP Samsung GW1 (ƒ/1.89). Entrambi i modelli, invece, condividono le medesime fotocamere posteriori secondarie. Ci riferiamo alla camera ultra-grandangolare da 8MP, al sensore macro da 3MP per scatti ravvicinati fino a 2cm e per finire il sensore utile a raccogliere le informazioni sulla profondità di campo da 2MP. Torna invece a cambiare tra i due la fotocamera anteriore inserita in un foro posto nella parte superiore centrale del display (il display per questo motivo è definito DotDisplay). Il Note 9 Pro utilizza un sensore da 16MP mentre il Pro Max una da 32MP.

Redmi Note 9 Pro Max

Entrambi gli smartphone montano inoltre un sensore per la scansione delle impronte digitali posto sul lato e una batteria integrata da 5020mAh. A cambiare tra i due è invece la potenza della ricarica rapida. Redmi Note 9 Pro è compatibile con protocollo di ricarica rapida fino a 18W mentre il Pro Max arriva fino a 33W.

Redmi Note 9 Pro e 9 Pro Max verranno distribuito in colorazioni nera, blu e bianca con Android 10 ed interfaccia utente MIUI 11. Il Note 9 Pro sarà disponibile in una variante con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna ed una con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna. Note 9 Pro Max, invece, verrà distribuito in tre varianti: una base con 6GB di RAM e 64GB di memoria interna, un’intermedia in cui il quantitativo di RAM resta il medesimo ma raddoppia la memoria interna a 128GB ed una terza che conserva i 128GB di memoria interna ma aumenta la RAM a 8GB.

Gli smartphone saranno disponibili nelle prossime settimane (non è stata ancora annunciata una data ufficiale per l’Europa) a prezzi che vanno da 165 euro a 200 euro circa per il 9 Pro, e da 190 euro a 240 euro circa per il modello Pro Max.

Fonte