HTC Desire 19s: il nuovo entry-level taiwanese

HTC ha appena annunciato il suo nuovo smartphone base-gamma Desire 19s andando così a sostituire il Desire 12s lanciato lo scorso dicembre. HTC, quindi, continua a confermare la volontà di lanciare sul mercato – almeno al momento – esclusivamente smartphone di fascia medio-bassa.

Desire 19s

Il nuovo smartphone è dotato di display da 6.2″ HD+ con risoluzione di 1520 x 720 pixel e rapporto d’aspetto 19:9. Lo schermo presenta un notch a goccia che ospita la fotocamera anteriore da 16MP con apertura ƒ/2.0.

In merito al processore, il Desire 19s è mosso dal MediaTek Helio P22 con 3GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile tramite microSD. Particolare il lato posteriore dello smartphone costruito in vetro con un pattern che offre una texture particolare che spezza il colore in una tonalità più scura nel lato superiore e più chiara in quello inferiore.

Desire 19s

Rimanendo sul lato posteriore dello smartphone, sono visibili il sensore per la scansione delle impronte digitali posto in alto al centro e il gruppo delle fotocamere posteriori. In merito a quest’ultime, condividono lo stesso alloggiamento il sensore principale da 13MP con apertura ƒ/1.85 ed il sensore di profondità da 5MP con apertura ƒ/2.2, mentre più in basso si trova il sensore ultra-grandangolare sempre da 5MP con apertura ƒ/2.2.

Desire 19s

HTC Desire 19s è dotato di batteria integrata da 3850mAh compatibile con ricarica rapida a 10W, al lancio sarà distribuito con Android 9 Pie con HTC Sense, e verrà commercializzato ad un prezzo, al cambio, di circa 180€ in colorazione blu e nera. Lo smartphone è già disponibile in Taiwan ma non sono ancora noti i piani di rilascio globale.

Fonte