Il Motorola Razr pieghevole sarà presto realtà?

Ormai da diversi mesi, seguiamo da vicino le indiscrezioni attorno al prossimo Motorola Razr di nuova generazione, uno smartphone che si appresterebbe a divenire iconico grazie all’operazione nostalgia nel riportare in auge un brand che ha fatto la storia dei feature phone nei primi anni 2000 in aggiunta alle più recenti tecnologie sui display pieghevoli.

Sembra proprio che l’attesa sia finita. Dopo aver visto il Samsung Galaxy Fold e il Huawei Mate X, sembra che anche Motorola voglia unirsi ai big nella commercializzazione di un dispositivo “del futuro” con display pieghevole che mantenga lo storico design a conchiglia del passato. L’azienda ha infatti fissato un evento per il prossimo 13 novembre a Los Angeles, dove e cito traducendo “verrà svelata un’icona reinventata e molto attesa”.

Motorola Razr

L’invito, accompagnato dall’animazione che vi abbiamo riportato qui in alto, riporta anche la frase “You’re are going to Flip” che gioca con un doppio significato che l’affermazione ha in inglese. “to flip” infatti, indica in slang l’espressione “andar fuori di testa” ma allo stesso tempo è anche un verbo che può essere usato per indicare il gesto con il quale si apre un telefono a conchiglia (flip your phone). Ciò quindi andrebbe senz’altro a confermare che ci troviamo di fronte ad uno smartphone che come abbiamo già anticipato dettagliatamente in passato, potrebbe offrire un display pieghevole nascosto in un meccanismo a conchiglia.

Stando alle ultime indiscrezioni sul prodotto, il nuovo Motorola Razr potrebbe essere dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 710 con 4 o 6GB di RAM e 64 o 128GB di memoria interna. Sarà presentato in colorazioni bianca, nera e oro e potrebbe essere distribuito ad un prezzo di listino di circa 1500€

Fonte