OnePlus 7T: il nuovo top di gamma sorprende!

OnePlus ha tenuto un evento nel quale ha svelato al mondo il nuovissimo OnePlus 7T, successore del top di gamma OnePlus 7 che abbiamo avuto modo di scoprire nel dettaglio nel mese di maggio.

OnePlus non è nuova a questa operazione: da anni infatti, aggiorna in autunno i top di gamma che rilascia nella prima parte dell’anno. Questa volta, tuttavia, questa versione T lascia il segno tante sono le novità rispetto al canonico aggiornamento di processore: a cambiare sono infatti: il display, il processore e le fotocamere. Scopriamo però tutto nel dettaglio.

Iniziamo dalla più ghiotta novità rappresentata dalla nuova tripla fotocamera posteriore. La fotocamera principale rimane sempre la Sony IMX586 da 48MP già utilizzata su OnePlus 7, ma ha ora un’apertura maggiorata di ƒ/1.6 rispetto a ƒ/1.7 della precedente generazione: questo sensore, quindi, ora è uguale a quello del OnePlus 7 Pro.

Ad aggiungersi a questo sensore c’è un teleobiettivo da 12MP con zoom ottico 2x. Anche in questo caso OnePlus 7T si avvicina a 7 Pro: 7 Pro ha infatti sì un teleobiettivo 3x ma con risoluzione di 8MP. A favore del Pro, tuttavia, resta la stabilizzazione ottica di immagine assente nel teleobiettivo di 7T.

Terzo sensore – non di certo per importanza – è l’ultra-grandangolare da 16MP che è uguale in tutto e per tutto a quello di OnePlus 7 Pro.

Passando oltre al comparto fotografico, OnePlus 7T presenta, come il fratello maggiore 7 Pro, un display di tipologia Fluid AMOLED che introduce quindi il refresh rate da 90Hz. Lo smartphone presenta un display da 6.55″ ma con un rapporto d’aspetto a 20:9 che lo rende quindi più alto e stretto rispetto a OnePlus 7.

OnePlus 7T

Rispetto a quest’ultimo resta inalterato il notch a goccia che ospita la medesima fotocamera anteriore da 16MP. Il display supporta HDR10+ e rispetto a quello usato su 7 Pro presenta risoluzione Full HD+ rispetto alla QHD che resta appannaggio esclusivo del modello Pro. Sempre rimanendo in tema display, OnePlus 7T presenta un display più luminoso dei precedenti due modelli: si passa dagli 800 nits di 7 Pro ai 1000 di 7T.

OnePlus 7T

A cambiare è anche il sistema di ricarica veloce. Il già ottimo Warp Charge 30, ora è stato rinominato Warp Charge 30T e anche in questo caso la T denota una migliore velocità: questa nuova versione è infatti capace di ricaricare la batteria da 3800mAh il 23% più velocemente. La potenza di erogazione massima resta la stessa ma OnePlus ha lavorato sulla curva di ricarica ottimizzandola per offrire maggiore velocità pur preservando lo stato degli ioni di litio.

Il posteriore del nuovo smartphone è realizzato in Corning Gorilla Glass di tipologia 3D e l’aspetto opaco donerà ai colori blu e silver un aspetto inedito ed elegante.

Ad inizio articolo menzionavamo anche un aggiornamento sul processore ed avete indovinato: OnePlus 7T farà uso dello Snapdragon 855 Plus recentemente annunciato da Qualcomm che offrirà prestazioni ancora migliorate rispetto alle già ottime garantite da Snapdragon 855 andando soprattutto ad intervenire nelle velocità della GPU, capace in questa versione di fare un grosso salto in avanti soprattutto in ambito gaming. Lo smartphone è inoltre dotato di 8GB di RAM nella configurazione standard (al contrario dei 6GB previsti da OnePlus 7) mentre è possibile scegliere il taglio di memoria interna tra 128GB e 256GB.

OnePlus 7T

OnePlus 7T potrebbe essere il primo smartphone ad essere dotato già al lancio di Android 10; sarà in vendita a partire da domani in India mentre arriverà nel mese di ottobre in Europa. Monitorate il nostro shop online Mobzilla.it per acquistarlo ad un prezzo concorrenziale e con un servizio di pre e post-vendita che non teme confronti!

Fonte