L’innovazione di Apple passa per iPhone 11 Pro e molto altro! Ecco il riassunto dell’evento

Oggi, 10 settembre 2019, Apple ha tenuto a Cupertino nel suo Apple Campus, un evento di presentazione in cui ha svelato al mondo la nuova lineup di iPhone per il 2019-2020 ma anche un nuovo iPad di settima generazione, Apple Watch Series 5 e molto altro ancora. Come di consueto, abbiamo scelto di fornirvi in questo articolo un riassunto organizzato in più paragrafi cosicché possiate trovare tutte le informazioni sui nuovi prodotti in un unico posto. Buona lettura. Prima di iniziare, però, vogliamo lasciarvi immergere nell’atmosfera dell’evento con il video usato da Apple per l’introduzione.

iPhone 11

Apple ha introdotto nel corso dell’evento il nuovo iPhone 11, smartphone diretta evoluzione dell’iPhone XR lanciato l’anno scorso.

Lo smartphone più popolare al mondo, quindi, viene sostituito dal nuovo modello che introduce, tra le altre cose, una doppia fotocamera posteriore. Sul retro, lo smartphone è stato realizzato a partire da una singola lastra di vetro trattata per resistere a urti e cadute. Apple ha definito questo vetro come il più resistente mai installato in qualsiasi smartphone. iPhone 11 possiede certificazione IP68 che ne garantisce la resistenza sott’acqua a 2 metri per 30 minuti.

Passando al display, iPhone 11 è dotato di un’unità LCD Liquid Retina da 6.1″ con risoluzione di 1792×828 pixel a 326 ppi con True Tone e gamma cromatica P3 ed è dotato del nuovo processore A13 Bionic che permette di realizzare, senza rallentamenti di sorta, i task più complessi, riducendo il consumo di batteria. Rispetto al già potente A12 Bionic, questo processore fornisce prestazioni migliorate sia in CPU che GPU pari al 20%. Il nuovo processore, possiede inoltre un Neural Engine di terza generazione che usa l’apprendimento automatico in tempo reale per ottimizzare i vari elementi della scena durante lo scatto di una foto. Per esempio, potrebbe illuminare meglio il soggetto in primo piano, e al contempo ridurre il rumore e perfezionare il colore del cielo. Il tutto all’istante, automaticamente.

Parlando di fotocamere, come abbiamo accennato, sul retro trova spazio una doppia fotocamera dotata di un sensore principale da 12MP con apertura ƒ/1.8 e uno ultra-grandangolare sempre da 12MP con apertura ƒ/2.4. Il doppio sistema è capace di girare video in 4K a 60fps con entrambe le fotocamere passando dall’una all’altra senza interruzioni. Per la prima volta su iPhone, inoltre, viene introdotta la modalità notturna che sarà capace di garantire immagini più luminose, colori più naturale e rumore ridotto rispetto al passato ed un nuovo flash True-Tone più luminoso. Entrambe le camere, inoltre, lavorano insieme per migliorare la modalità ritratto già introdotta l’anno passato.

iPhone 11, inoltre, include Smart HDR di nuova generazione che sfruttando il machine learning garantisce scatti sempre vicini alla realtà offrendo immagini dettagliate. Il nuovo modello, inoltre, sarà compatibile con un futuro aggiornamento software con una tecnologia chiamata Deep Fusion che analizza ogni foto pixel per pixel ottimizzando texture, dettagli e rumori, fondendo 9 immagini contemporaneamente.

Il software della fotocamera continuerà ad essere semplice ed immediato e per la prima volta con QuickTake, introdurrà la possibilità di registrare video senza uscire dalla modalità foto, semplicemente tenendo premuto il pulsante e scorrendolo verso destra se è necessario registrare clip più lunghe.

Novità anche alla fotocamera frontale TrueDepth che introduce un nuovo sensore da 12MP con apertura ƒ/2.2 con un raggio d’azione maggiore. Ciò permetterà di catturare quindi maggiore spazio attorno a noi e lavorerà al meglio con lo Smart HDR di nuova generazione. La fotocamera frontale di iPhone 11, inoltre, sarà capace di girare video in 4K fino a 60fps e slow-motion fino a 120 fps.

iPhone 11, ha tra le sue peculiarità anche un chip Ultra Wideband U1 che permetterà di rendere lo smartphone “cosciente” dello spazio in cui si trova. Ciò permetterà di abilitare funzionalità avanzate. Con iOS 13.1 in arrivo il 30 settembre, ad esempio, sarà sufficiente rivolgere iPhone 11 verso un altro iPhone, Mac o iPad in Airdrop, per dare priorità al dispositivo che stiamo indicando. Il nuovo smartphone possederà inoltre anche connettività Wi-Fi 6 802.11ax e garantirà un’ora in più di utilizzo rispetto ad iPhone XR.

Face ID, in iPhone 11, diventa ancora più veloce del 30% rispetto alla generazione precedente e grazie alla nuova fotocamera permetterà di sbloccare lo smartphone anche quando lo si osserva da angolazioni più estreme.

iPhone 11 sarà disponibile in colorazioni verde, viola, gialla, nera, bianca e rossa PRODUCT(RED) in tagli da 64GB, 128GB e 256GB a prezzi di listino rispettivamente di 839€, 889€ e 1009€. I modelli saranno distribuiti a partire dal 20 settembre ma vi suggeriamo di attendere l’arrivo sul nostro shop Mobzilla.it dove saranno disponibili a prezzi più vantaggiosi.

iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max

iPhone 11 Pro

Assieme ai nuovi iPhone 11, Apple ha svelato anche i più potenti iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. I due nuovi smartphone sono i primi ad essere dotati di display Super Retina XDR: si tratta dei pannelli OLED più luminosi e avanzati mai usati da Apple negli smartphone. iPhone 11 Pro è dotato di un pannello da 5.8″ HDR con risoluzione 2436×1125 pixel a 458 ppi, True Tone e gamma cromatica P3. iPhone 11 Pro Max, mantiene le medesime tecnologie ma in un OLED da 6.5″ con risoluzione 2688×1242 pixel a 458 ppi

iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max sono costruiti utilizzando acciaio inossidabile sul frame e vetro opaco sul retro ed introducono per la prima volta una colorazione verde.

iPhone 11 Pro

Così come iPhone 11, anche questi nuovi smartphone sono certificati IP68 e possiedono un vetro di nuova generazione che Apple definisce il più resistente al mondo mai installato su uno smartphone. Il nuovo display Super Retina XDR fornisce all’utente una visione in HDR spingendo i nits fino a 1200: un primato per iPhone.

Come iPhone 11, anche i modelli Pro sono dotati del medesimo processore A13 Bionic di cui quindi non ripeteremo le specifiche. Aggiungiamo soltanto che il nuovo processore è così parsimonioso sui consumi che iPhone 11 Pro offre 4 ore di uso in più al giorno rispetto ad iPhone XS e iPhone 11 Pro Max offre fino a 5 ore in più rispetto ad iPhone XS Max.

iPhone 11 Pro

Passando alle fotocamere, Apple ha scelto di dotare i nuovi iPhone 11 Pro di un sistema a tripla fotocamera posteriore installate in un quadrato così come largamente anticipato. Ognuna delle tre fotocamere da 12MP (principale, teleobiettivo e ultra-grandangolare) sarà capace di girare video in 4K a 60fps e di passare dall’una all’altra senza interruzioni.

iPhone 11 Pro

Con la stretta integrazione tra hardware e software la nuova fotocamera ultra-grandangolare cambia l’esperienza complessiva di scatto in iPhone 11 Pro essendo capace di catturare quattro volte più scena rispetto alla fotocamera convenzionale. Come con iPhone 11, anche i modelli Pro sono naturalmente dotati della nuova modalità notturna e rispetto ad iPhone 11 sia per quella che per la modalità ritratto, il software lavorerà contemporaneamente con i tre sensori. Vede anche un profondo aggiornamento il teleobiettivo ora con apertura focale ƒ/2.0 che cattura il 40% più luce rispetto ad iPhone XS. Il sensore principale ha invece un’apertura ƒ/1.8, quello ultra‑grandangolare un’apertura ƒ/2.4.

iPhone 11 Pro

Anche per i modelli Pro, non mancano naturalmente le novità introdotte in iPhone 11: ci riferiamo quindi allo Smart HDR di nuova generazione, Deep Fusion, il nuovo Flash True Tone, QuickTake e la nuova fotocamera frontale con le migliorie fotografiche e di sblocco con Face ID.

Anche questi modello, inoltre, presenteranno il nuovo Chip Ultra Wideband U1 e una nuova esperienza audio compatibile con Dolby Atmos.

iPhone 11 Pro

iPhone 11 Pro sarà disponibile in colorazioni verde notte, oro, grigio siderale e argento in tagli da 64GB, 256GB e 512GB rispettivamente a 1189€, 1359€ e 1589€. iPhone 11 Pro Max sarà disponibile nei medesimi colori e Storage con prezzi a partire da 1289€ per la versione da 64GB, 1459€ per quella da 256GB e 1689€ per quella da 512GB. Entrambi i modelli saranno disponibili a partire dal 20 settembre ma vi suggeriamo di attendere l’arrivo sul nostro shop Mobzilla.it dove saranno disponibili a prezzi più vantaggiosi.

Apple Watch Series 5

Apple ha introdotto una nuova versione del suo popolare Apple Watch. Al contrario di quanto si pensasse dai rumor, la nuova versione presenta davvero molte novità rispetto al Series 4 presentato lo scorso anno.

Apple Watch Series 5 è il primo Apple Watch dotato di display always-on Retina e bussola integrata.

Il display di Apple Watch series 5, quindi, non si spegne mai, anche quando non stiamo guardando l’orologio. Così sarà possibile in maniera più semplice e immediata vedere l’ora e altre importanti informazioni. Ogni quadrante è stato ottimizzato per mostrare la sua controparte in modalità Always on per permettere risparmio energetico e alta personalizzazione. In questo modo, in maniera intelligente, Apple Watch Series 5 passerà dal quadrante luminoso a quello da riposo con un semplice movimento del polso. Ciò è possibile grazie al display LTPO e a tutta una serie di accorgimenti hardware e software che permettono una gestione dell’energia intelligente e che garantiscono al nuovo modello di avere la medesima durata di 18 ore della precedente serie.

Grazie alla bussola integrata, Apple Watch Series 5 permette di funzionare ancora meglio come dispositivo stand-alone nell’utilizzo durante la navigazione. Oltre a ciò, il nuovo Apple Watch include una nuova app bussola grazie alla quale sarà possibile ottenere una serie di informazioni aggiuntive come inclinazione, latitudine, longitudine ed altezza. La nuova app, integra anche delle complicazioni utilizzabili in tutti i quadranti.

Apple Watch Series 5 strizza l’occhio anche alla sicurezza e alla salute. In oltre 150 Paesi nel Mondo, infatti, permetterà di effettuare chiamate di emergenza senza che sia presente un iPhone nelle vicinanze e soprattutto anche se su Apple Watch non è stato acquistato alcun piano cellulare. La compatibilità del servizio, inoltre, va anche al di là del posto in cui viene comprato l’orologio.

Apple Watch Series 5 sarà disponibile in diversi materiali: confermati i modelli più economici in alluminio che saranno disponibile in oro, argento e grigio siderale. Troveremo poi quelli in acciaio in colorazione nero siderale, oro e argento. Farà il suo ritorno il modello in ceramica bianca e per la prima volta verrà introdotto un Apple Watch in titanio disponibile in finitura naturale e finitura nera ottenuta con un processo DLC. Uguali restano le misure: 40mm o 44mm e la tipologia di connettività quindi modelli dotati di solo GPS oppure di connettività cellulare 4G. Apple ha inoltre rinnovato la partnership con Nike e Hermes per prodotti in edizione speciale. Non mancheremo di aggiornarvi non appena saranno disponibili sul nostro shop online mobzilla.it

iPad di settima generazione con display Retina da 10.2″

Apple ha introdotto una nuova versione del più popolare iPad nel loro listino. Si tratta dell’iPad più economico che finora era sempre stato riconosciuto dalla grandezza del display da 9.7″. In questa nuova generazione, il prodotto cresce nel display che diventa un Retina da 10.2″ con quasi 3.5 milioni di pixel.

L’aspetto di questo nuovo iPad è particolarmente vicino a quello iconico che siamo abituati a riconoscere all’istante. Il tablet sarà compatibile con Apple Pencil di prima generazione, Smart Keyboard e naturalmente il nuovo iPadOS 13.

Il nuovo iPad di settima generazione è dotato di chipset A10 Fusion e sarà commercializzato in varianti solo Wi-FI o con connettività LTE. Il tablet continuerà a non offrire il Face ID come gli iPad Pro e sarà quindi dotato di Touch ID, il fortunato sensore per la scansione delle impronte digitali posto sul tasto home.

iPad di settima generazione sarà disponibile a partire da ottobre sul nostro shop mobzilla.it ad un prezzo competitivo rispetto a quello di listino. Restate aggiornati.

Apple Arcade

Apple Arcade, di cui vi avevamo già parlato qui, è stato ufficializzato nel corso di questo evento. Si tratta di un servizio in abbonamento grazie al quale, al costo di 4.99€ al mese sarà possibile giocare dal 29 settembre ad una serie di titoli esclusivi cross-platform tra iOS, iPadOS e macOS.

Apple TV+

L’intero evento “It’s Showtime” ha riguardato il servizio Apple TV+. Così come Apple Arcade, l’azienda ha ufficializzato la data di lancio del servizio che sarà il 01/11/2019 con il primo show originale e il prezzo che sarà 5€ al mese. La buona notizia è che i clienti che acquisteranno un nuovo iPhone, iPad o Mac, avranno il servizio completamente gratuito per un anno, e per tutta la famiglia.

L’evento in due minuti

Apple ha anche messo a disposizione un video in cui ha condensato l’evento durato circa due ore in due minuti. Buona visione

Apple Newsroom