Android 10 è qui!

Android 10 è qui! Così Google fa sapere che la nuova versione del sistema operativo è finalmente disponibile al download per il pubblico. Come da tradizione Android, purtroppo, inizialmente sarà scaricabile solo su dispositivi Pixel e pochi altri dispositivi selezionati.

Android 10

Il nuovo sistema operativo porta però miglioramenti globali utili ai brand per portare innovazione: un sistema operativo, Android 10, che abbandona il convenzionale nome di dolciumi che le maggiori versioni avevano portato finora. Android 9 Pie, resterà quindi, l’ultimo sistema operativo a portare questa nomenclatura che da Android 10 perderà la lettera dell’alfabeto (la Q) con la quale si sarebbe scelto il prossimo… dolce.

Android 10 porta dietro le quinte diversi miglioramenti per il supporto a nuove tecnologie come la connettività 5G recentemente annunciata e un’ottimizzazione ai dispositivi pieghevoli. Allo stesso tempo Google ha lavorato a circa 50 novità relative a privacy e sicurezza. Android 10 fornirà agli utenti una maggiore sicurezza, trasparenza e controllo sui nostri dati.

Dato che siamo giunti alla versione 10 di Android, Google ha deciso di riassumere in 10 punti le maggiori novità introdotte.

Android 10

1. Smart Reply che ora suggerisce risposte quando rispondiamo a partire da una notifica. Quando si riceve un messaggio con un indirizzo o un video YouTube, si potrà facilmente aprire Google Maps o YouTube senza necessità di copiare e incollare. Smart Reply, inoltre, funziona con tutte le maggiori app di messaggistica.

2. Android supporterà la modalità Scura nativamente. Sarà quindi possibile abilitare il tema scuro per tutto il sistema operativo o in specifiche app

3. La nuova versione introduce nuove gesture di navigazione in stile iPhone X. Con semplici swipe sarà possibile muoversi indietro, tornare alla home e fare molto altro. Allo stesso tempo sarà possibile comunque tornare a pulsanti visibili a schermo.

4. Con Android 10 verrà introdotta una funzionalità di sottotitolaggio live. Che ci troviamo di fronte a un video, un podcasts o una nota vocale all’interno di qualsiasi app, sarà possibile da questo autunno utilizzare questa comoda funzionalità.

5. Sarà possibile scegliere se condividere la propria posizione con le app esclusivamente quando queste sono attive. Android, inoltre, avvertirà l’utente quando un app che non viene usata da molto tempo, continua ad avere accesso alla propria localizzazione.

6. Introdotto nel menu delle impostazioni una nuova sezione Privacy utile a tenere sotto controllo ed in unico posto molte impostazioni relative ad essa.

Android 10

7. Android 10 introdurrà gli aggiornamenti di sistema direttamente tramite Google Play. In questo modo importanti aggiornamenti di sicurezza e risoluzione di bug relativi alla privacy saranno inviati agli smartphone direttamente tramite Google Play così come si aggiornano le app.

8. Con Android 10 si avrà la possibilità di avere maggiore controllo su quando e dove ricevere le notifiche. Si potranno impostare alcune notifiche su “silenzioso” così da non farle apparire sulla lockscreen.

9. Family Link fa ora parte di ogni dispositivo dotato di Android 9 o 10 direttamente nelle impostazioni. Grazie a Family Link verranno dati ai genitori diversi strumenti per gestire limiti d’uso e molto altro ancora.

10. Con Android 10 verrà anche introdotta in beta una nuova funzionalità chiamata Focus Mode. Selezionando app che ci infastidiscono sarà possibile silenziarne tutte le notifiche non appena si passa a questa nuova modalità da cui è possibile iscriversi qui.

Android 10 è anche molto altro. Se avete un dispositivo Pixel cercate l’aggiornamento nelle impostazioni. Il lancio per altri dispositivi arriverà in futuro. Potete tenerne traccia qui.

Fonte