LG Q70: il primo medio-gamma con fotocamera nel display

LG Q70 è il primo smartphone gamma media di LG che abbraccia la filosofia di integrare la fotocamera anteriore direttamente in un foro ricavato all’interno del display.

LG Q70

Lo smartphone è il successore di LG Q60 presentato assieme ai modelli K40 e K50 in occasione del Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

LG Q60 è dotato di un display da 6.4″ con rapporto d’aspetto 18.5:9 e risoluzione Full HD+ di 2310 x 1080 pixel. All’interno dello stesso, ricavato in alto a sinistra, è presente il foro che vi menzionavamo in apertura che ospita la fotocamera frontale da 16MP.

Il comparto fotografico posteriore offre invece una tripla fotocamera. Il primo sensore, quello principale, è da 32MP con apertura ƒ/1.8 affiancato da un sensore ultra-grandangolare da 13MP ed un terzo sensore di profondità da 5MP.

In merito al processore, il prodotto è mosso da un chipset Qualcomm Snapdragon 675 octa-core a 2GHz con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibili con microSD fino a 2TB.

LG Q70

La peculiarità di questo smartphone di gamma media è da rintracciare anche nei materiali utilizzati. Per la parte posteriore è infatti stato scelto il vetro mentre il frame laterale predilige il metallo piuttosto che i più economici policarbonati o plastiche. Anche grazie alla scelta di questi materiali pregiati LG Q70 ha ottenuto la certificazione militare MIL-STD-810G che ne garantisce entro certi limiti gli impatti, le vibrazioni, le alte e basse temperature d’esercizio (inclusi gli shock termici) e la resistenza all’umidità. Lo smartphone è inoltre dotato di Hi-Fi Quad DAC, lettore di impronte digitali posto sul retro e monta una batteria da 4000mAh compatibile con ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0.

Fonte