I nuovi iPhone debutteranno il 10 settembre 2019?

Da diverse settimane si vocifera che Apple potrebbe tenere l’evento di presentazione dei prossimi iPhone, il 10 settembre 2019. Ciò è abbastanza plausibile per almeno due motivi. Il primo è da rintracciare nel giorno della settimana: non è un segreto che Apple scelga come giorno di annuncio dei suoi prodotti la prima parte della settimana, in particolare modo il martedì e il mercoledì. Il secondo riguarda invece esclusivamente gli iPhone ormai da diversi anni presentati nei primi 15 giorni del mese (12 settembre nel 2018 e nel 2017, 7 settembre nel 2016 e 9 settembre nel 2015).

Ciò che però ha dato maggiore credibilità alla data del 10 settembre è stato uno screen inserito da Apple – probabilmente per errore – nell’ultima beta di iOS 13 rilasciata nel corso della serata italiana di ieri.

iPhone 10 settembre 2019

La scoperta, fatta dal blog brasiliano iHelp BR, mostra infatti uno screenshot della home screen di iOS 13 e uno di quella di iPadOS con la data di martedì 10 settembre nell’icona del calendario. Il nome del file, inoltre, HoldForRelease, suggerisce il possibile errore: la traduzione in italiano potrebbe essere Conservare (trattenere) fino al rilascio. Questo screen, quindi, potrebbe fare parte del materiale promozionale di iOS che Apple rilascia sempre in occasione degli eventi di presentazione di iPhone. In questi eventi, infatti, oltre ai nuovi prodotti, viene annunciato anche il rilascio al pubblico delle versioni aggiornate dei sistemi operativi entrati in beta nel mese di giugno.

iPhone 10 settembre 2019

Il 10 settembre, quindi, potrebbe essere davvero la giusta data in cui Apple presenterà i prossimi tre modelli di iPhone: stando alle indiscrezioni, infatti, l’azienda lancerà i successori di iPhone XS e XS Max – che potrebbero chiamarsi iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max – e il successore di iPhone XR.

Se la data del 10 settembre fosse quella veritiera, mancherebbe davvero una manciata di giorni al rilascio da parte di Apple degli inviti per seguirlo. Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più.

Fonte