Evento Honor: ufficiali Honor 20 e Honor 20 Pro

Honor ha appena ufficializzato la nuova gamma di Honor 20. La gamma comprende tre modelli: Honor 20 Lite, Honor 20 e Honor 20 Pro. Se abbiamo già avuto modo di dedicare un articolo ad Honor 20 Lite che è stato in verità presentato già il mese scorso, l’evento globale tenuto a Londra è servito principalmente ad ufficializzare i due modelli più costosi della gamma.

Honor 20 e Honor 20 Pro presentano entrambi display da 6.26″ Full HD+ con risoluzione di 2340 x 1080 pixel definiti All-View grazie ad un rapporto schermo – dimensioni complessive, pari al 91.7%. Ciò è possibile grazie all’utilizzo di fotocamere frontali direttamente incastonate in un foro ricavato nel display.

I due smartphone sono mossi dai processori Kirin 980 octa-core con due core Cortex A76 a 2.6 GHz, due core Cortex A76 a 1.92 GHz e per finire quattro core Cortex A55 1.8 GHz. In Honor 20, il processore è affiancato a 6GB di RAM LPDDR4x e 128GB di memoria interna UFS 2.1 mentre in Honor 20 Pro troviamo 8GB di RAM LPDDR4x e 256GB di memoria interna UFS 2.1.

Honor 20

Il comparto che sicuramente attirerà molti acquirenti è quello delle fotocamere dove i due smartphone presentano alcune differenze. Entrambi presentano infatti quattro fotocamere posteriori ma in Honor 20 al sensore principale Sony IMX586 da 48MP con apertura ƒ/1.8 e AIS (stabilizzatore d’immagine artificiale) è affiancato un sensore ultra-grandangolare da 16MP, un terzo sensore da 2MP ƒ/2.4 per scattare macro a 4cm e l’ultimo sensore da 2MP sempre ƒ/2.4 che si occupa di raccogliere i dati di profondità.

Honor 20 Pro

Più sofisticati, invece, alcuni dei sensori in Honor 20 Pro. Il principale da 48MP – sempre il medesimo Sony IMX586 – guadagna infatti un’apertura da ƒ/1.4 – primo smartphone al mondo a possedere quest’apertura focale che consente l’ingresso del 50% di luce in più rispetto al già ottimo valore ƒ/1.8 – stabilizzatore ottico di immagine a quattro assi con stabilizzatore elettronico di immagine e per finire un autofocus ibrido al laser e a rilevazione di fase. Il secondo sensore ultra-grandangolare da 16MP resta il medesimo così come il sensore da 2MP per le macro, mentre a cambiare è il sensore da 2MP per le informazioni di profondità che su Honor 20 Pro diventa un sensore tele-obiettivo da 8MP con zoom 3x ottico e stabilizzatore ottico di immagine a quattro assi.

Medesima invece su entrambi i modelli la fotocamera anteriore direttamente integrata nello schermo: un’unità da 32MP con apertura ƒ/2.0 dotata di 3D Portrait Lighting.

I due modelli presentano entrambi un sensore per la scansione delle impronte digitali posto sul tasto di accensione / spegnimento localizzato sul lato destro del terminale. Differenze tra i due modelli sono invece riscontrabili nella batteria: da 3750mAh in Honor 20 e 4000mAh in Honor 20 Pro. Entrambe le batterie sono compatibili con ricarica rapida Honor SuperCharge da 22.5W che garantisce una ricarica del 50% in soli 30 minuti. Honor 20 Pro è inoltre dotato di un un sistema di raffreddamento in grafene utile a dissipare il calore il 27% meglio del fratello minore.

Honor 20 Pro

Passando al lato estetico, i due smartphone con il particolare display con foro (perfettamente utilizzato con lo sfondo dell’immagine stampa che potete ammirare qui in alto) possiede anche una peculiarità sul retro. È infatti realizzato con tre strati che reagiscono alla luce in maniera particolare quando colpiti in determinate angolazioni, donando un aspetto unico al terminale.

Honor 20 sarà distribuito nel corso del mese di giugno nelle particolari colorazioni nera, blu e bianca ad un prezzo di listino di 499€. Honor 20 Pro, invece, verrà realizzato esclusivamente nelle colorazioni Nera e Blu ad un prezzo di listino di 599€. Naturalmente, come immaginerete, vi suggeriamo di attendere la commercializzazione dei due modelli sul nostro store online. Siamo certi che il nostro draghetto è già impegnato nel fare a pezzi i prezzi di questi due interessanti prodotti e di Honor 20 Lite (di cui trovate qui tutti i dettagli). Vi aggiorneremo quanto prima e nel frattempo vi lasciamo come di consueto al breve video realizzato per la presentazione dei due smartphone.

Fonte