OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro ufficiali: immagini, video e dettagli

Dopo mesi di speculazioni, indiscrezioni e hype attorno ai nuovi top di gamma di OnePlus, l’azienda ha finalmente svelato nel corso di un evento ufficiale la nuova gamma di OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro che si pongono sulla carta tra i più potenti top di gamma del mercato.

L’azienda ha annunciato, infatti sia il OnePlus 7 che il suo modello Pro. Il primo, giungerà sul mercato solo nel prossimo mese di giugno e nell’aspetto non è molto dissimile al OnePlus 6T – attualmente disponibili sul nostro store a prezzi fatti a pezzi. OnePlus 7 Pro è stato invece il vero protagonista dell’evento: uno smartphone che ha già monopolizzato l’attenzione degli esperti del settore e di cui vi parleremo subito dopo aver esaurito la descrizione del modello base.

OnePlus 7

OnePlus 7

OnePlus 7, come già detto, non si differenza molto dal suo predecessore 6T. Presenta infatti un form factor praticamente inalterato con specifiche interne riviste.

Sulla parte frontale, una differenza rispetto al suo predecessore è da rintracciare nella capsula auricolare al di sopra del notch a goccia, ora più grande che su OnePlus 6T mentre una differenza rintracciabile sul retro è la presenza del flash LED integrato nel modulo fotografico sporgente e non più distaccato rispetto ad esso.

OnePlus 7

Il display resta sempre un pannello AMOLED Full HD+ da 6.41″, cosa che permette al dispositivo di mantenere le medesime dimensioni del suo predecessore.

Le modifiche sostanziali, quindi, rispetto al 6T sono da rintracciare nella componentistica interna: OnePlus ha infatti scelto di dotare OnePlus 7 del più potente processore finora prodotto da Qualcomm – lo Snapdragon 855 – affiancato nella gestione dei task da 6GB di RAM e 128GB di memoria interna in una prima variante e 8GB di RAM e 256GB di memoria interna in una seconda.

OnePlus 7

Sul lato posteriore la doppia fotocamera è dotata di un sensore Sony da 48MP che si occuperà degli scatti principali affiancato da un secondo sensore da 5MP che fornirà le informazioni di profondità. La fotocamera frontale ospitata nel notch a goccia, invece, è un’unità da 16MP.

OnePlus 7 sarà inoltre dotato di un sensore per la scansione delle impronte digitali direttamente integrato nello schermo che l’azienda ha dichiarato essere più veloce e preciso rispetto a quello già ottimo utilizzato nella precedente generazione. Novità anche nel settore dell’audio: OnePlus 7, infatti, è il primo smartphone della compagnia ad includere audio stereo certificato e equalizzato Dolby Atmos.

La scheda tecnica si conclude con la batteria da 3700mAh compatibile con ricarica rapida tramite USB Type-C. OnePlus 7 verrà commercializzato a partire da giugno ad un prezzo di listino 559€ per la variante con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna e 609€ per la variante con 8GB di RAM e 256GB di memoria interna.

Vi invitiamo ad attendere una comunicazione da parte nostra: stiamo già lavorando per portare i nuovi OnePlus sul nostro shop Mobzilla.it in tempi brevi ed ai consueti prezzi fatti a pezzi. Vi lasciamo ora al video di presentazione di questo modello e vi suggeriamo di continuare la lettura per scoprire il vero protagonista dell’evento di presentazione.

OnePlus 7 Pro

OnePlus 7 Pro

Passiamo quindi al vero e proprio nuovo top di gamma di OnePlus. OnePlus 7 Pro è il primo smartphone OnePlus ad essere dotato di un display a tutto schermo senza interruzioni dovute a notch o fori nel display utili ad ospitare la fotocamera anteriore. E si, avete indovinato! Anche questo smartphone, come già altri in particolare modo di gamma media, presenta un meccanismo (automatico in questo caso) che nasconde la fotocamera anteriore popup all’interno della cornice dello smartphone su cui torneremo più avanti.

Lo smartphone, inoltre, stabilisce altri primati nei OnePlus finora prodotti: è infatti il primo a possedere un pannello con risoluzione superiore al Full HD come è anche il primo a possedere tre fotocamere sul retro.

OnePlus 7 Pro

Parlando però prima di display, il pannello AMOLED utilizzato su OnePlus 7 Pro è almeno sulla carta uno dei più completi anche tra i competitor. Si tratta di un display con risoluzione QHD+ da 3120 x 1440 pixel curvo su entrambi i lati, con cornici davvero ridotte (ed un mento anch’esso non molto vistoso) ma soprattutto un nuova frequenza di aggiornamento a 90Hz che permette quindi allo schermo di mostrare fino a 90 frame al secondo (al contrario della maggior parte di dispositivi mobili che si fermano a 60 fps). Questa tecnologia, definita Fluid AMOLED, si traduce nell’utilizzo in un’esperienza più fluida e consistente soprattutto durante lo scorrimento o l’utilizzo di giochi.

Il display, inoltre, supporta HDR10 e HDR10+ per offrire un’alta gamma dinamica che renderà ancora meglio i contenuti e integra un sensore per la scansione delle impronte digitali.

OnePlus 7 Pro

Passando alle fotocamere posteriori il sensore principale da 48MP ƒ/1.6 prodotto da Sony (IMX586) con stabilizzatore ottico ed elettronico d’immagine (OIS ed EIS) è affiancato da un secondo sensore ultra-grandangolare da 16MP ƒ/2.2 e un terzo teleobiettivo 3x ƒ/2.4 con stabilizzatore ottico di immagine da 8MP.

In modalità standard, il sensore da 48MP è configurato per scattare foto a 12MP – vengono raccolti i di 4 pixel per ogni pixel della foto finale (48MP / 4 = 12 MP). La modalità ritratto, invece, lavora sia col sensore principale che con il teleobiettivo. OnePlus, in merito alla messa a fuoco ha inoltre dichiarato che OnePlus 7 Pro utilizza tre tecniche contemporaneamente: queste sono la rivelazione di fase, l’autofocus al laser e l’autofocus per contrasto per offrire i migliori risultati possibili sia in condizioni di luce che in quelle di scarsa luminosità ambientale. In ambito video, OnePlus 7 Pro è in grado di girare video in 4K fino a 60fps e in Full HD fino a 240fps.

OnePlus 7 Pro

La fotocamera anteriore di tipo popup è dotata di un sensore Sony IMX471 da 16MP ƒ/2.0 ed è stata testata in maniera molto dura da OnePlus. Il meccanismo popup meccanico è infatti garantito per oltre 300’000 azionamenti (si potrebbe usare, ad esempio, per 50 volte al giorno per oltre 16 anni senza alcun problema). Se ciò non bastasse OnePlus ne ha anche testato la resistenza in termini di G applicate: non vi anticipiamo nulla; il video parla da sé.

La carrellata tecnica prosegue con la (scontata) presenza del potente processore Qualcomm Snapdragon 855 con memorie RAM DDR4X e memorie interne veloci di tipologia UFS 3.0, un sistema di raffreddamento liquido di nuova generazione, un motore di vibrazione migliorato e altoparlanti stereo Dolby Atmos. Lo smartphone, disponibile al lancio con Android 9.0 (OxygenOS 9.5) sarà dotato di batteria da 4000mAh con ricarica rapida.

OnePlus 7 Pro

OnePlus 7 Pro sarà disponibile in base ai mercati in tre configurazioni: una prima con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, una seconda con 8GB di RAM e 256GB di memoria interna ed na terza con 12GB di RAM e 256GB di memoria interna. Tutte e tre le configurazioni saranno distribuite in colorazioni blu opaca, nera lucida ed una terza tonalità aurea disponibile solo in un secondo momento.

Cosa manca dunque a questo top di gamma all’apparenza perfetto? Poche sono le cose lasciate al caso da OnePlus ma è comunque d’uopo segnalarle in un mercato così agguerrito: lo smartphone non presenta infatti la ricarica wireless probabilmente perché troppo lenta rispetto a ciò che è possibile ottenere con il cavo in modalità Warp Charge 30 (5V 6A) e latita anche di una certificazione IP che ne garantisca l’impermeabilità e la resistenza a polveri e/o detriti. Le certificazioni IP, infatti, hanno un costo e OnePlus 7 Pro è già uno smartphone con un prezzo di listino più alto rispetto al passato. Lo smartphone verrà infatti commercializzato in Italia a 709€ nella variante 6GB RAM / 128GB Storage interno, 759€ nella variante 8GB RAM / 256GB Storage interno e 829€ nella variante 12GB RAM / 256GB di memoria interna.

OnePlus 7 Pro

Noi siamo tuttavia fiduciosi che sul nostro shop Mobzilla.it riusciremo a garantire i migliori prezzi del web, perciò portate pazienza: vi aggiorneremo non appena queste bestie saranno disponibili!

Vi lasciamo ora al video di presentazione distribuito dall’azienda.

Immagini