Apple rilascia watchOS 5.2.1 per Apple Watch

Apple ha rilasciato watchOS 5.2.1 ai possessori di Apple Watch compatibili (in coda all’articolo l’elenco dei modelli compatibili). watchOS 5.2.1, quindi, esce dalla fase di beta testing – qui tutti i dettagli – ed è disponibile recandosi nell’app Watch da iPhone e selezionando quindi Apple Watch > Generali > Aggiornamento software.

watchOS 5.2.1

watchOS 5.2.1 include nuove funzionalità, miglioramenti e correzioni di errori:

L’app ECG è ora disponibile su Apple Watch Series 4 in Croazia, Islanda, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca.

Le notifiche relative al battito cardiaco irregolare sonora disponibili in Croazia, Islanda, Polonia, Slovacchia Repubblica Ceca.

Risolve un problema per cui le cifre nel quadrante esplorazione potevano non essere visibili per alcuni utenti.

L’aggiornamento introduce inoltre nuovi quadranti Pride in edizione 2019. Apple aveva infatti lanciato già l’anno scorso nel corso del mese di giugno per celebrare il mese del Pride, un quadrante digitale che rinnovava l’impegno pluriennale dell’azienda con la comunità LGBT. A quel quadrante, Apple ha affiancato un nuovo quadrante digitale a tutto schermo ed ha inoltre introdotto anche due nuovi quadranti Pride analogici in versione tradizionale e a tutto schermo. Di seguito gli screenshot dei nuovi quadranti – il primo e il terzo sono stati animati durante l’acquisizione della schermata per lasciare intuire l’effetto increspatura dei quadranti,

Apple Watch Pride
Quadrante Pride Digitale 2019 – Quadrante Pride Analogico 2019 – Quadrante Pride Analogico a tutto schermo 2019

Altra peculiarità dei nuovi quadranti Pride 2019 è che variano lo schema dei colori ad ogni attivazione dello schermo dando di volta in volta vita ad esperienze visive differenti.

Dispositivi compatibili

watchOS 5.2.1 è compatibile con Apple Watch Series 1, Apple Watch Series 2, Apple Watch Series 3 ed Apple Watch Series 4. Non possedete ancora un Apple Watch? Sul nostro store potete trovare una selezione di Apple Watch a prezzi fatti a pezzi