Redmi X: è questo il primo top di gamma della neonata azienda?

Se ci seguite ormai da tempo, sarete senz’altro a conoscenza che il marchio Redmi, al tempo nome commerciale di diversi prodotti di fascia bassa di Xiaomi, ha acquisito la propria indipendenza divenendo un marchio vero e proprio sulla falsariga di ciò che è già accaduto ad Honor in passato nel rapporto con Huawei. L’azienda da allora ha presentato diversi prodotti di fascia bassa e media ma sarebbe al lavoro ormai da mesi sul primo prodotto di fascia alta. Questo top di gamma, apprendiamo potrebbe chiamarsi Redmi X.

Redmi X

Lo smartphone declinerà la propria potenza grazie all’ormai noto processore octa-core Qualcomm Snapdragon 855 in dotazione a tutti i top di gamma che si rispettino nel 2019. L’obiettivo di Redmi X sarà quello di offrire alte performance ad un prezzo davvero molto basso andando quindi ad enfatizzare ancora di più gli obiettivi della Xiaomi del passato.

Stando alle indiscrezioni il prossimo top di gamma Redmi sarà dotato di display da 6.39″ con fotocamera anteriore popup da 32MP. Ciò confermerebbe il trend che proprio ieri vi illustravamo in un articolo dedicato al Huawei P Smart Z: l’esigenza per i vari produttori di sperimentare la soluzione della fotocamera popup per accrescere ancor di più il rapporto percentuale tra grandezza del display e superficie che esso occupa limitando ai minimi storici le cornici e andando quindi a creare esperienze d’uso sempre più a tutto schermo. Questo aspetto è inoltre anticipato da un trailer che l’azienda ha diramato sul social network cinese Weibo

Oltre alla fotocamera anteriore, interessante è anche il setup di quelle posteriori. Queste dovrebbero infatti essere tre e dotate di sensori da 48MP ƒ/1.75 (principale), 8MP ƒ/2.4 (telefoto) e 13 MP ƒ/2.4 (ultragrandangolare).

Redmi X

Altre specifiche finora trapelate indicano la presenza del modulo NFC per rendere lo smartphone compatibile con i moderni sistemi di pagamento basati su Android Pay e la presenza di un sensore per impronte digitali integrato nello schermo. Lo smartphone sarà dotato dell’ultima versione della MIUI 10 basata su Android 9.0 Pie.

Fonte|Fonte