OnePlus 7: ecco cosa aspettarsi dai tre smartphone

Negli ultimi giorni sono state davvero molte le indiscrezioni attorno ai prossimi OnePlus 7. Noi di Mobzilla, complici le vacanze pasquali, abbiamo scelto di prenderci del tempo per raccogliere i vari rumor per proporvi un unico articolo in cui andiamo a riassumervi cosa aspettarsi dalla prossima attesa generazione di smartphone.

OnePlus 7

Iniziamo subito con una cosa certa: quest’anno la casa cinese presenterà non uno, non due bensì tre smartphone contemporaneamente; se infatti in passato l’azienda rilasciava uno smartphone nei primi mesi dell’anno seguito sul finire dell’anno da una sua versione T quest’anno i piani aziendali sono differenti. OnePlus annuncerà perciò il prossimo 14 maggio OnePlus 7, OnePlus 7 Pro e OnePlus 7 Pro 5G.

Il primo modello, sarà una versione standard mentre gli altri due come suggerisce il nome stesso saranno modelli potenziati ed arricchiti e si distingueranno tra di loro esclusivamente per la connettività (4G vs 5G) mantenendo invece inalterata il resto della scheda tecnica.

OnePlus 7

OnePlus 7 si vocifera sarà uno smartphone con display AMOLED da 6.4″ con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) mentre OnePlus 7 Pro e Pro 5G disporranno di un display da 6.7″ praticamente senza cornici (grazie soprattutto alla fotocamera anteriore a scomparsa) con risoluzione Quad HD+ (3120 x 1440 pixel) e frequenza di aggiornamento a 90Hz. Quest’ultima informazioni, sembra ormai essere confermata da diverse fonti e rappresenterebbe un pro non di poco conto: la maggior parte degli smartphone attualmente sul mercato, infatti, sono dotati di display con frequenza di aggiornamento di circa 60Hz (60 frame al secondo). Portare questo limite a 90 fps, consentirebbe una qualità di immagine finora (quasi) esclusiva di iPad Pro con display ProMotion (lì tuttavia gli Hz e i relativi fps sono 120). Chiudiamo la parentesi sul display segnalando che tutti e tre i modelli saranno dotati di sensore per lo sbocco con impronta direttamente integrato sotto allo schermo.

OnePlus 7

Tutti e tre i dispositivi saranno dotato di una fotocamera anteriore da 16MP con apertura focale ƒ/2.0 ma mentre su OnePlus 7 la fotocamera sarà posta in un notch a goccia, su OnePlus 7 Pro e 7 Pro 5G verrà nascosta in un meccanismo popup saltato recentemente agli onori della cronaca grazie alla presentazione del Samsung Galaxy A80 che ne è dotato.

Il lato posteriore delle tre varianti vedrà invece configurazioni differenti. Il modello standard sarà dotato di una doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 48MP Sony IMX586 con apertura focale ƒ/1.7 affiancato da un sensore utile a raccogliere i dati sulla profondità di campo da 5MP. OnePlus 7 Pro e 7 Pro 5G, d’altro canto, saranno dotati entrambi di un setup a tre fotocamere posteriori. Migliore è il sensore principale sempre da 48MP ma con ƒ/1.6, affiancato da una fotocamera ultragrandangolare da 16MP (ƒ/2.2) e un sensore telefoto da 8MP (ƒ/2.4) che offrirà zoom ottico 3x.

In merito alle altre specifiche tecniche finora trapelate non ci sorprende di scoprire che tutte e tre le varianti saranno dotate del processore più potente finora messo in campo da Qualcomm – l’ormai noto Snapdragon 855. OnePlus 7 inoltre sarà dotato di batteria da 3700mAh al contrario dei “fratelli maggiori” che verranno distribuiti con batteria da 4000mAh.

Fonte | Fonte