Evento Apple del 25 marzo: it’s show time. Cosa verrà presentato?

È stato ufficialmente confermato l’evento Apple del 25 marzo prossimo: il nome scelto dall’azienda per pubblicizzare l’evento è “It’s show time” che potrebbe essere reso in italiano con la perifrasi “si va in scena”.

L’evento sarà disponibile in diretta streaming il prossimo 25 marzo 2019 a partire dalle 18:00 ore italiane e sarà tenuto presso lo Steve Jobs Theater a Cupertino nella cornice del nuovo Apple Campus. È la prima volta che il teatro dedicato al dipartito amministratore delegato di Apple ospita un evento diverso da quello di presentazione di nuovi iPhone: quest’evento sarà infatti sensibilmente diverso basandoci sulle indiscrezioni raccolte finora.

Seppur resta incerta la presentazione di un nuovo iPad – non Pro ma standard di settima generazione – ed un nuovo iPad Mini 5, sembra che l’evento sarà dedicato particolarmente a software e nuovi abbonamenti per altrettanto nuovi servizi.

Evento Apple del 25 marzo

Tra questi il nome dell’evento e anche l’animazione usata per pubblicizzarlo che potete vedere qui su, ricorda in maniera incontrovertibile il mondo del cinema e della TV. Altro indizio arriva direttamente grazie alla memoria storica attorno ad Apple stessa che aveva già usato nel lontano 2006 pubblicizzare un altro evento con la medesima frase “It’s showtime”: nel corso di quella presentazione debuttarono per la prima volta su iTunes Store anche i film.

In questo caso possiamo quindi aspettarci un nuovo servizio in abbonamento che possa offrire contenuti TV e Film andando ad aggiungersi ai tanti servizi in abbonamento attualmente attivi in Italia come Netflix, Now TV, Infinity, Amazon Prime Video e così via. Non è ancora certa, tuttavia, la portata di questo annuncio in territori al di fuori di quello degli Stati Uniti. L’azienda sul palco, infatti, potrebbe illustrare un servizio che potrebbe giungere in Italia con contenuti completamente diversi in Italia o persino non giungere in Italia del tutto. È comunque interessante tenere traccia dell’evoluzione di questo servizio perché Apple starebbe lavorando a nuovi contenuti originali (circa dodici show attualmente in produzione) che potrebbero debuttare proprio sulla sua piattaforma che a quel punto potrebbe essere fruibile con ragionevole certezza anche in Italia.

Altro servizio che potrebbe essere presentato è quello relativo all’abbonamento ad Apple News, un servizio che in Italia è presente sui dispositivi Apple solo grazie al widget nella schermata Oggi. Questo servizio in altre parti del mondo come America e Canada è invece disponibile come app che raccoglie al proprio interno diverse fonti per offrire un magazine compatto e completo. Apple starebbe lavorando ad un abbonamento da circa 10$ al mese che permetterebbe ai propri utenti americani di usufruire con una sola spesa la possibilità di leggere il The Wall Street Journal, il Washington Post, ed il The New York Times ed altre fonti con un’unica spesa.

Evento Apple del 25 marzo

L’evento, oltre al tempo dedicato a questi servizi che potrebbero (o non) interessare noi italiani, potrebbe anche essere la scena perfetta per introdurre nuovi prodotti oltre agli iPad di settima generazione e i nuovi iPad mini 5. Apple potrebbe infatti presentare un nuovo iPod touch, gli auricolari AirPods di seconda generazione e la basetta di ricarica AirPower presentata già a settembre 2017 ma che a distanza di un anno e mezzo non ha ancora visto la luce. Ci aspettiamo inoltre che al termine dell’evento venga reso disponibile al pubblico iOS 12.2 attualmente in fase di beta.

State quindi sintonizzati sul nostro blog per avere un riassunto immediatamente dopo l’evento.