MWC 2019: riassunto della conferenza Nokia

HMD Global ha tenuto una conferenza per i prodotti a marchio Nokia presentando uno degli smartphone più atteso degli ultimi mesi: ci riferiamo naturalmente al Nokia 9 PureView

Nokia 9 PureView

Lo smartphone maggiormente degno di nota è sicuramente il Nokia 9 PureView nuova punta di diamante della compagnia che ripropone lo storico marchio PureView con grande forza. Il Nokia 9 PureView presenta infatti ben cinque fotocamere posteriori.

Ognuna di queste è dotata di un sensore da 12MP con una lente con apertura focale ƒ/1.8 ma solo due delle cinque scattano foto a colori: le altre tre infatti sono monocromatiche.

La particolarità di questo smartphone è che ogni volta in cui si preme il pulsante di scatto tutte e cinque le fotocamere lavorano insieme scattando foto a differenti esposizioni nello stesso istante andando poi ad unire tutte i frame in un’unica immagine ultra dettagliata. In base alla scena, inoltre, anche ogni singolo sensore è in grado di scattare foto ad esposizione multipla così da unire anche questi frame agli standard 5 che compongono ogni scatto.

Il risultato di questo processo porta ad un nuovo standard di dettaglio e di vivacità di colori secondo quanto affermato da Nokia. Come avevamo anticipato, inoltre, Nokia ha collaborato con l’azienda Light che ha fornito un chip che controlla la fotocamera in modo da gestire lo scatto combinato dei cinque sensori – il processore Qualcomm Snapdragon 845, infatti, era in grado di gestire contemporaneamente solo tre fotocamere.

riassunto della conferenza Nokia

Lo smartphone sarà naturalmente in grado di scattare nativamente in RAW e Nokia ha raggiunto una partnership con Adobe che prevede che il software Lightroom venga preinstallato di default in una versione ricca di preset specificamente preparati per le lenti del Nokia 9 PureView.

Nokia 9 PureView non è però esclusivamente fotocamere e si presenta com un top di gamma Android nella media: come anticipato, infatti, seppure il processore che muove lo smartphone sia il Qualcomm Snapdragon 845 (al contrario dell’ultimo 855 rilasciato dall’azienda) il telefono si difende bene con 6GB di RAM, 128GB di memoria interna e sensore per la scansione delle impronte digitali integrato direttamente nel display OLED da 5.99″ con risoluzione 2K.

riassunto della conferenza Nokia

La scheda tecnica del Nokia 9 PureView si conclude con la presenza di una batteria da 3320mAh, protezione con vetro Gorilla Glass sia sul fronte che sul retro ed un prezzo di partenza di 699$ per il mercato americano al lancio che avverrà più tardi nel corso del 2019.

Nokia 4.2

Oltre all’importante Nokia 9 PureView, HMD Global ha ufficializzato anche altri prodotti di fascia profondamente diversa rispetto al precedente modello. Il primo modello di cui vogliamo parlarvi è il Nokia 4.2 che si inserisce in una nuova fascia di prodotti che sta tra i più costosi Nokia 5 e i più economici Nokia 3.

Il motto del Nokia 4.2 è quello di offrire all’utente uno smartphone top di gamma a prezzi concorrenziali. Lo smartphone presenta un display da 5.71″ con notch che ospita la fotocamera frontale, un sistema di doppia fotocamera posteriore e un sensore per la scansione delle impronte digitali.

Il processore scelto per questo smartphone con batteria da 3000mAh, è lo Snapdragon 439 con 2GB di RAM e 16GB di memoria interna o 3GB di RAM e 32GB di memoria interna per la variante più costosa.

Il Nokia 4.2 possiede un pannello posteriore in vetro ed è inoltre dotato di un pulsante per attivare l’assistente Google; il pulsante di accensione è inoltre dotato di un LED di notifica che segnala la presenza di contenuti non letti quando lo smartphone non è in uso.

Il Nokia 4.2 verrà lanciato ad un prezzo suggerito di 169$ o 199$ in base alla variante.

Nokia 3.2

Nokia 3.2 è la versione aggiornata del precedente 3.1 e come il 4.2 presenta il medesimo pulsante per l’assistente Google e pulsante di accensione con LED di notifica. Il display scelto per questo prodotto è un’unità da 6.26″ con notch e batteria da 4000mAh.

Medesimi sono processore, quantitativo di RAM e di memoria interna del fratello maggiore 4.2: ciò che cambia quindi è la scelta del retro in plastica piuttosto che in vetro e l’assenza di un sensore per le impronte digitali.

Anche il costo è quindi inferiore: 169$ e 139$ in base alla configurazione di RAM / memoria interna scelta.

Nokia 1 Plus

Rinnovato anche il Nokia 1 che nella sua versione Plus si propone come un rinnovato entry level. Presenta un display da 5.45″ con rapporto d’aspetto 18:9, back cover rimovibile con batteria sostituibile ed essendo uno smartphone che aderisce al programma Go di Android, il prodotto è dotato di Android 9 Pie Go.

Lastly, there’s the Nokia 210, a proper, classic Nokia feature phone. As you might expect, the specs here are nothing to be amazed by: a 2.4-inch QVGA display and 16MB of memory. But, it also does have Snake, physical keys, a removable 1,020mAh battery, an FM radio, and even an app store (for apps designed for Nokia’s proprietary, Java-based feature phone OS). It’ll cost $35 when it comes out later this year.

Nokia 210

Ultimo telefono presentato è il Nokia 210, un vero e propio cellulare feature phone piuttosto che uno smartphone. Presenta un display da 2.4″ QVGA con 16MB di memoria. È dotato del gioco Snake, tasti fisici una batteria rimovibile da 1020mAh ed uno store di applicazioni per scaricare app compatibili nel linguaggio Java supportato dal telefono. Il prodotto sarà disponibile più tardi quest’anno ad un prezzo suggerito di 35$.

Fonte | Immagini: The Verge