Galaxy A30 su Geekbench. Un interessante punto di partenza

Non siamo soliti dare troppa importanza ai numeri ottenuti in un test di performance per uno smartphone non ancora annunciato; a prescindere dal risultato, tuttavia, ciò che di Galaxy A30 ci ha colpito è il fatto che pur essendo considerabile lo smartphone di base della gamma media di Samsung per il 2019, questo presenta un processore Exynos 7885 con 4GB di RAM.

Galaxy A30

Perché tutto ciò ci ha colpito? Perché se questa parte di scheda tecnica trovasse ulteriori conferme in futuro, vorrebbe dire che Samsung anche per gli smartphone più economici della gamma A, ha comunque scelto di offrire all’utenza che si affiderà al marchio sudcoreano, un processore finora montato su smartphone di altro budget come i Galaxy A8 (2018).

Unendo questo risultato Geekbench alle indiscrezioni raccolte finora, il Galaxy A30 verrebbe distribuito in due varianti da 32 e 64GB con Android 9 Pie a bordo dotato di interfaccia One UI. Insieme all’A30, Samsung potrebbe lanciare in contemporanea per il mercato europeo anche l’A40 e l’A50, mentre non è ben chiaro se e quando arriveranno anche l’A70 e l’A90.

Fonte