iPhone XI: novità al comparto fotografico?

Negli ultimi giorni @OnLeaks si sta dando molto da fare sulle anticipazioni in merito ai prossimi iPhone XI. Dopo aver infatti mostrato al mondo due design che a suo dire sono elaborati sulla base di prototipi che stanno già effettivamente girando tra gli addetti ai lavori, oggi è il turno di scoprire qualche specifica in più sulla scheda tecnica dei prossimi modelli.

Se questi sono i due design probabili che Apple starebbe valutando per posizionare la terza fotocamera posteriore, oggi Hemmerstoffer (OnLeaks) sostiene che il successore di iPhone XS Max con pannello OLED da 6.5″ sarà dotato di una fotocamera principale da 14MP e da una secondaria da 10MP (si presume quella telefoto). Questa indiscrezione appare particolare considerando che l’attuale generazione monta due sensori entrambi da 12MP. Apple, da sempre nota per non essere attenta tanto al numero dei MP quanto alla qualità complessiva del sensore potrebbe avere operato una scelta basata su fattori al momento poco noti. Il terzo sensore resta per il momento avvolto nel mistero.

Anche sul lato frontale dello smartphone ci saranno grosse novità. Se già nelle scorse settimane un fornitore di parti ha dichiarato di aver lavorato a nuovi sensori capaci di essere nascosti direttamente sotto al display per ridurre la dimensione del notch, sembra che Apple abbia scelto per la nuova generazione di True Depth camera di operare un aumento di MP da 7 a 10. Ciò oltre a migliorare la qualità dei selfie andrebbe a dare maggior supporto alla componentistica definita True Depth motore, tra le altre cose, del Face ID.

Apple starebbe inoltre valutando una nuova disposizioni delle parti all’interno dei prossimi iPhone. Se da iPhone X in poi, l’azienda ha scelto l’utilizzo di due batterie a comporre una L, con la scheda logica allocate sul lato destro, sembra che con iPhone XI Apple vada comunque ad utilizzare due celle rendendo però la base della L più massiccia e l’unità verticale più corta così da allocare le componenti superiormente a quello che diventerebbe una batteria molto più quadrata che allungata.

Hemmerstoffer ha inoltre confermato che i due prototipi dei quali ha condiviso i render non presentano una porta USB Type-C e sono quindi rimasti al connettore Lightning (al contrario degli iPad che per la prima volta con l’ultima generazione sono passati al nuovo standard).

Non mancheremo di aggiornarvi ai prossimi sviluppi.

Fonte