Nokia 9 PureView: un video ne anticipa tutte le caratteristiche

Ci eravamo lasciati alla vigilia di Capodanno con una prima immagine del nuovo Nokia 9 PureView ma il mondo dei rumor non si ferma mai e ci ha regalato nelle prime ore del 2019 un video del prossimo smartphone prodotto a marchio Nokia da HMD Global che riporterà in auge anche un importante marchio registrato: PureView.

Chi conosce la vecchia Nokia sarà sicuramente a conoscenza di questa nomenclatura: in passato, infatti, il marchio PureView definiva i migliori cameraphone dell’azienda (e spesso anche della concorrenza). Non sorprenderà quindi che nel video che vi proponiamo in coda a quest’articolo, siano proprio le funzioni fotografiche quelle maggiormente sottolineate per promuovere il prodotto.

Le cinque fotocamere infatti, presentano ottiche ZEISS – confermando nuovamente un’importante partnership del passato – e potranno catturare contemporaneamente un immagine con i cinque sensori. Grazie a questa tecnologia, nel video promozionale è sottolineato come il Nokia 9 PureView possa catturare fino a 10 volte in più di luce rispetto ad uno smartphone convenzionale e modificare la profondità di campo dopo lo scatto grazie all’app Google Foto.

Lo smartphone sarà inoltre mosso dall’importante processore Snapdragon 845 con 6GB di RAM e 128GB di memoria interna: seppur non si tratti del processore più potente e recente prodotto da Qualcomm – che ha annunciato per il 2019 il top di gamma Snapdragon 855 – siamo sicuri che le prestazioni saranno al top anche grazie all’interfaccia poco personalizzata da HMD Global per Nokia che quindi è particolarmente vicina all’esperienza stock di Android. Ciò permette allo smartphone inoltre di aderire al programma Android One che garantirà a questo smartphone di ricevere i maggiori aggiornamenti software e tutti gli aggiornamenti di sicurezza per almeno due anni successivi alla data di rilascio in un tempo accettabile.

Nokia 9 PureView si distinguerà anche per un display davvero interessante: un’unità da 5.99″ con risoluzione 2K e compatibilità con lo standard HDR10 che oltretutto nasconde al suo interno un sensore per la scansione delle impronte digitali che potrebbe essere particolarmente simile a quello già in uso su OnePlus 6T. Il dispositivo è inoltre dotato di ricarica wireless.

Unico dei pochi dubbi che il video non scioglie riguarda la commercializzazione del nuovo smartphone. Alcune fonti sostengono che il lancio potrebbe avvenire già nell’ultima settimana di gennaio per andare in vendita prima del Mobile World Congress a marzo e riuscire così con il giusto prezzo ad attirare diversa clientela concentrata su smartphone dei competitor. Non appena avremo informazioni in merito non mancheremo di aggiornarvi.

Fonte